ATTREZZATURE

FLEX-15: LA MORSA PORTA-PROSCIUTTO

 

La funzionalità di questa morsa, la migliore sul mercato internazionale, al momento, sta nel riuscire ad adattarsi alle esigenze del taglio in qualsiasi aspetto. 

Può alloggiare spalle e prosciutti. Nel primo caso i due tubolari posti alle estremità si estraggono e si infilano dall'interno. Nel secondo caso si infilano dall'esterno. 

E' una morsa che non penetra nella carne in nessun punto. Il prosciutto non subisce punzonature di sorta. Questo evita problemi di infiltrazione di aria, ossidazione, irrancidimento. 

 

E' basculante, ossia il braccio centrale porta il prosciutto con lo zampetto in alto o in basso secondo la necessità di tagliare la parte anteriore o posteriore del prosciutto. 

La base su cui fa perno il braccio è rotatoria. Questo permette di posizionare la morsa in qualsiasi angolazione, su un banco gastronomia, piuttosto che su un tavolo, e poter muovere il prosciutto secondo le disponibilità di spazio. 

 

L'elemento giratorio in cui viene inserito lo zampetto permette di ruotare il prosciutto di 360° sia in senso orario che anti-orario. 

L'estrema duttilità di questa morsa, non ha eguali. 

 

 

 

 

 

Questa è l'unica morsa sul mercato internazionale che può alloggiare una spalla, un prosciutto con zampetto (tipo San Daniele) e un prosciutto senza Zampetto (tipo Parma).